in a manner of speaking.. Oh give me the words ..

By Paolo Bastia
March 15th, 2018
confessione

Ho voluto realizzare questa sessione di ritratti senza più voglia di mentire. K. Attente, sente una attesa pesante.

Ora devo trovare le parole, per spiegarmi cosa si nasconde dietro queste immagini.

K. ha 22 anni, è esile, determinata, sembra non temere il giudizio di nessuno.

Vuole affrontare le sue paure, che diventano le mie ossessioni. Capelli quasi bianchi, labbra rosse, busto nudo e perfetto, lo sguardo del male, la voglia di essere bella per il suo Maximilian, bella come il Danno ed il Tormento che follemente le provocano, forse, un sottile piacere.

Bambola o Cagna ? Intenzione Provocatoria. In un certo senso trovo queste due parole ugualmente offensive nel loro significato figurato. Ma provocare una reazione in chi guarda queste foto è un obiettivo a cui ambisco. K è curiosa di sapere che effetto fa, venire ignorata la ferirebbe.

Un amore proibito, come quello di Lucia nel "portiere di notte", che la costringe a frequentare il bistrot frequentato dai nazisti.             

Danno, Tormento e Bellezza :

la peculiarità del sogno o per meglio dire, dell’incubo.

credits: titolo da testo di "in a manner of speaking "  by tuxedomoon 

model: Kelevra (https://www.kelev-ra.com/polaroid)

testo e foto: Paolo Bastia